HUMOR MATEMATICO – 1   Leave a comment


NON E’ FARINA DEL MIO SACCO,  MA MI PARE DAVVERO DIVERTENTE!!!

1^ PUNTATA

  • Un po’ come nella mitologia accadde a Didone, ad un ingegnere, un informatico e un matematico viene offerto il possesso di un pezzo di terra, ma solo quanto riusciranno a cingere con una corda data. Il tentativo di ciascuno è allora di tracciare un cerchio molto grande, per potersi accapparrare più terra. L’informatico piuttosto impulsivamente prende la corda e cerca di formare un cerchio il più grande possibile. L’ingegnere ci riflette su, prende la corda e inizia a sfilacciarla in modo da ritrovarsi con tante cordicelle ancora legate tra loro e riuscire a tracciare un cerchio ancora più grande. Il matematico semplicemente sistema la corda per terra, approssimativamente in cerchio intorno ai suoi piedi e declama "Io mi dichiaro fuori".
  • Cosa dice un vettore ad un altro?
    Scusa, hai un momento?
  • Un matematico, un fisico un ingegnere sono sottoposti a una prova di sopravvivenza, chiusi ciascuno in una stanza spoglia di tutto fuorché di un materasso, con una scatola di sardine sigillata e una forchetta. Dopo un mese di clausura, quando vengono riaperte le porte della stanza, il fisico è morto appoggiato al muro su cui ha inciso, con la punta della forchetta complicati calcoli sull’energia dei possibili impatti della scatoletta sulle diverse regioni dei muri, secondo diversi angoli di incidenza. L’ingegnere è morto con i muscoli contorti dallo sforzo e con la forchetta deformata dal tentativo di trasformarla in leva per forzare la scatoletta. Il matematico è disteso immobile sul materasso, ma sembra respirare debolmente e muovere le labbra. Avvicinandosi, lo si sente sussurrare con fatica: "supponiamo… per assurdo… che la scatoletta … sia aperta …". (da il "Riso di Talete" – G. Lolli)
  • Ci sono tre ingegneri in macchina, un ingegnere meccanico, un ingegnere elettronico ed uno informatico. Improvvisamente il motore della macchina si mette a tossire e si spegne.
    L’ingegnere meccanico dice: – E’ chiaramente un problema alla pompa della benzina.
    L’ingegnere elettronico risponde: – Non dite idiozie è un problema alla centralina elettronica.
    L’ingegnere informatico infine propone: – Sentite ragazzi perché non proviamo a scendere e risalire…
  • Uno statistico puo’ mettere la testa nel forno e i piedi nel ghiaccio e dire che si sente mediamente bene.
  • Cos’è un bimbo complessato? Un bimbo di madre reale e padre immaginario!
  • Il colmo per un professore di matematica? Avere l’intelletto acuto, l’animo retto, la penna a sfera e il figlio ottuso.
  • Al cinema c’è un film con 3 vettori linearmente indipendenti. Come si chiama il film? "Rango 3". E se il film ha 2 sistemi lineari incompatibili? "Kramer contro Kramer".
  • Un ingegnere, un biologo e un matematico osservano una casa che sanno per certo essere vuota. Ad un certo punto vedono entrare due persone. Successivamente ne vedono uscire tre. L’ingegnere: "Sicuramente c’è stato un errore di misura!". Il biologo: "Si sono riprodotti". Il matematico: "Se adesso entra una persona, la casa sarà vuota!"
  • La radice di due era molto preoccupata: ormai erano passati trenta decimali senza che le venisse il periodo. Temeva di essere incinta, anche se cio’ le sembrava irrazionale.
  • Un avvocato, un artista ed un matematico discutono se sia meglio avere una moglie o un’amante. L’avvocato dice: – Meglio la moglie, perché non ti procura grattacapi legali! L’artista sceglie l’amante perché rappresenta la libertà, la voglia di esprimersi. Il matematico dice: – Dovreste averle entrambe, così quando ognuna delle due pensa che siete con l’altra… potete farvi un po’ di equazioni in santa pace…
  • Che cos’è un orso polare? E’ un orso cartesiano che ha cambiato coordinate!
  • Ci sono due uomini che non hanno ancora deciso quale lavoro faranno da grandi. Si rivolgono ad un "orientatore" che li sottopone a due prove.
    Per cominciare, conduce ciascuno dei due uomini in una stanza dove si trovano una cucina a gas, una tavola e una pentola piena d’acqua posta sulla tavola: «fate bollire l’acqua».
    Entrambi gli uomini prendono la pentola d’acqua, la mettono sulla cucina a gas e accendono il fornello.
    Dopo l’orientatore porta ciascuno dei due uomini in un’altra stanza dove si trovano una cucina a gas, una tavola e una pentola piena d’acqua sul pavimento e, di nuovo: «fate bollire l’acqua«.
    Uno dei due uomini prende la pentola d’acqua, la mette sulla cucina a gas e accende il fornello. L’orientatore gli dice: «tu farai l’ingegnere perché risolvi ogni problema individualmente».
    L’altro, invece, prende la pentola d’acqua sul pavimento, la posa sulla tavola, poi la sposta sul fornello ed infine accende il fuoco:
    «tu farai il matematico perché hai ricondotto il problema al caso precedente».
  • Cosa diceva Fourier alle figlie quando facevano confusione a casa? Ragazze, siate "serie".
  • È la somma che fa il totale…
    Uomo intelligente + Donna intelligente = Storia d’amore
    Uomo intelligente + Donna stupida = Gravidanza
    Uomo stupido + Donna intelligente = Avventura senza domani
    Uomo stupido + Donna stupida = Matrimonio
  • Cos’è una città compatta? E’ una città che può essere controllata da un numero arbitrariamente grande, ma finito, di poliziotti miopi.
  • Una squadra di ingegneri deve misurare l’altezza dell’asta di una bandiera. Questi hanno solo del nastro per misurarla, e divengono via via più frustrati perché questo cade sempre.
    Passa un matematico, sente il problema, e procede rimuovendo l’asta dal terreno e misurandola agevolmente.
    Quando se ne va, un ingegnere dice all’altro: «Tipico da matematico! Abbiamo bisogno di sapere l’altezza, e sto qua ci dà la lunghezza!».
  • Nel considerare il comportamento di un cannone:
    Un matematico sarà in grado di calcolare dove la palla atterrerà,
    un fisico sarà in grado di spiegare come la palla ci arriva,
    un ingegnere sarà là a tentare di prenderla.
  • Alle menti più dotate del mondo venne posta la seguente domanda: "quanto fa 2 x 2?"
    L’ingegnere tirò fuori il suo regolo calcolatore, lo fece scorrere avanti e indietro per un po’, poi annunciò: "3.99".
    Il fisico consultò alcuni manuali tecnici, impostò la domanda sul suo computer, poi affermò: "E’ compreso fra 3.98 e 4.02."
    Il matematico ci pensò su per un po’, ignaro del resto del mondo, poi dichiarò: "Non so qual è la risposta, ma posso dimostrare che esiste."
    Il filosofo disse meditabondo: "Ma, cosa intendete esattamente con "2 x 2"?"
    Il commercialista chiuse tutte le porte e le finestre, si guardò intorno con circospezione e chiese, a bassa voce: "Cerchiamo di metterci d’accordo. Quanto volete che faccia?".

Pubblicato 08/11/2007 da lelledistefano in Intrattenimento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: